HOME
PROGRAMMA
Premio WPW
Water-Hack
RELATORI
TEMA
KEYWORDS DELL'ACQUA ORGANIZZATORI
PARTNERS
VENUE
CONTATTI
LINK
NEWS ENGLISH VERSION

LINK

World Water Assessment Programme | UNESCO

Sex-disaggregated indicators for water assessment, monitoring and reporting


 WASTEWATER THE UNTAPPED RESOURCE

The 2017 World Water Development Report shows that improved wastewater management is as much about reducing pollution at the source, as removing contaminants from wastewater flows, reusing reclaimed water and recovering useful by-products. Together, these four actions generate social, environmental and economic benefits for all society, contributing to overall well-being and health, water and food security, and sustainable development. The cross-cutting importance of wastewater is highlighted in the 2030 Agenda for Sustainable Development, through Sustainable Development Goal 6 on water and sanitation, and especially Target 6.3 on halving the proportion of untreated wastewater and substantially increasing recycling, and safe reuse globally.


 

The Water Rooms

Where does water come from? Will we run out of it? Who decides how much water we can use? Is there something we can do? In order to “connecting the dots” and enhancing the understanding of the general public on how we use and manage our freshwater resources,  the United Nations World Water Assessment Programme (UN WWAP) of UNESCO together with its Partners produced a unique project called “The Water Rooms”.
“The Water Rooms” consists of a visionary and inspirational itinerary of 5 short animated movies intertwined by 5 monologues that trigger interest and encourage learning about freshwater resources and their responsible management in the context of sustainable development. The itinerary revolves around the leitmotiv “discover, understand and change”.


VEDI LINK
Centro UNESCO Torino

Acqua e Vita: il Contributo delle Donne
Intervento del 25/06/02 alla Tavola Rotonda italo-cinese
di G.Chiesa, Consulente UNIDO per la gestione delle risorse idriche - Torino

 


VEDI LINK
UN Water

ACQUA E LAVORO

Fatti e cifre

Rapporto 2016 delle Nazioni Unite sullo sviluppo delle risorse idriche mondiali.


VEDI LINK
CITTA' METROPOLITANA DI MILANO
Water Matters

Water Matters
An insight into the  successes and challenges facing the European water sector


VEDI LINK
Linee Guida per un'Azione della Cooperazione Italiana nel settore dell'Acqua
L'ufficio tecnico della Cooperazione italiana, a conclusione di un processo di lavoro partecipato, che ha visto il coinvolgimento attivo di diversi istituti di ricerca, di cooperazione, Ong e del Comitato italiano per il Contratto Mondiale sull'acqua (CICMA), ha predisposto le Linee Guida dell'Agenzia in tema di cooperazione idrica che saranno approvare dal Comitato Direzionale.
 
Il documento grazie anche al positivo riscontro che hanno avuto i contributi proposti dal CICMA, presenta alcune importanti innovazioni a livello di interventi a sostegno di processi che possno rafforzare la gestione comunitaria e la concretizzazione del diritto umano all'acqua e ai servizi igienici di base, sancito dalla risoluzione dell'ONU del 2010.
 
Tra i principi di riferimeno adottati, segnaliamo:
  • la visione dell'acqua come "bene comune";
  • la promozione del partenariato pubblico-pubblico e della gestione comunitaria; la valorizzazione dei contratti di fiume;
  • il supporto a livello di capacity building dei saperi locali e modelli di governance delle risorse idriche con il coinvolgimento della società civile;
  • il sostegno e l'attuazione delle Direttive volontarie della FAO per una gestione responsabile della terra e delle risorse idriche e di quelle legate alla pesca.

Linee Guida


VEDI LINK
Gruppo CAP

LE METROPOLI E L'ACQUA
Come gestire l’intensificarsi dei fenomeni meteorologici estremi? Come affrontare le bombe d’acqua e governare l’acqua piovana per prevenire allagamenti ed evitare che congestioni le reti fognarie e i depuratori? Più in generale, come garantire che la pianificazione urbanistica tenga conto degli aspetti legati alla gestione sostenibile dell’acqua?
Le metropoli e l’acqua offre una panoramica delle migliori esperienze europee di adattamento ai cambiamenti climatici, in particolare per quanto riguarda la gestione delle acque piovane.
I concetti di smart city e smart land si intrecciano alle sfide della resilienza delle aree metropolitane, con l’obiettivo di offrire una nuova chiave di lettura al tema del dissesto idrogeologico in contesti urbani per un approccio olistico, trasversale e condiviso che proponga soluzioni concrete a una delle emergenze ambientali del XXI secolo.


Autore
Alessandro Russo, presidente di Gruppo CAP, è vicepresidente di APE (Aqua Publica Europea) e di Confservizi Lombardia. È portavoce di Water Alliance, la rete di imprese tra otto aziende idriche lombarde.
Michele Falcone, direttore generale di CAP Holding, è presidente della Task Force Acqua in ceep e delegato nello steering commitee di eip Water, la European Innovation Partnership on Water.

 


VEDI LINK
MM SpA

MM SpA è la società di ingegneria leader in Italia nella progettazione e realizzazione di infrastrutture per la mobilità pubblica e di interventi di riqualificazione urbana in un’ottica di sviluppo sostenibile del territorio.
Nata a Milano nel 1955, MM è responsabile della costruzione dell’intera rete metropolitana della città – 108 stazioni per più di 100 km di sviluppo – e di importanti interventi di viabilità e di ingegneria idraulica.


VEDI LINK
ASTER

ASTER è la società consortile dell'Emilia-Romagna per l'innovazione e il trasferimento tecnologico al servizio delle imprese, delle università e del territorio.
I suoi soci sono la Regione Emilia-Romagna, le Università, gli Enti di Ricerca CNR, ENEA, INFN operanti in regione e il sistema camerale.
Promuove la ricerca industriale come motore principale di sviluppo economico sostenibile, in armonia con la crescita e il benessere sociale e collabora con le associazioni imprenditoriali per lo sviluppo di strategie e azioni congiunte tra ricerca e impresa. Da sempre laboratorio di innovazione a livello nazionale e internazionale, ASTER lavora per fare dell'Emilia-Romagna una regione dinamica, inclusiva e sostenibile.


VEDI LINK
Watergrabbing - An Atlas of Water
Qual è il futuro dell’acqua? Quanta ne abbiamo a disposizione? Chi non ne ha?
"Watergrabbing - An Atlas of Water” ha l'ambizione di fornire un quadro aggiornato sulla situazione idrica mondiale, declinando varie tematiche sostanziali per l'epoca che stiamo vivendo, soggetta sempre più alla forte pressione dei cambiamenti climatici.
Una selezione mirata dei Paesi di approfondimento, esemplificativi delle maggiori criticità legate ai sistemi idrici, all'impatto delle grandi dighe, alla sovranità alimentare e al settore minerario. Un viaggio visivo e di ricerca attraverso il concetto di bene comune e diritto umano all'acqua, la connessione tra accaparramento di acqua e terra, l'energia, i conflitti per l'oro blu e i consumi eccessivi.
Uno strumento per studenti, ricercatori e operatori del sociale, ma anche per il lettore comune che potrà visualizzare in maniera rapida e immediata fenomeni complessi legati all’acqua e la loro correlazione.
 

VEDI LINK
SUSTAINABLE CITIES WATER INDEX

This report seeks to expand on our annual Sustainable Cities Index to focus solely on water and identify which city is harnessing its water assets to its greatest long term advantage. It is our hope that city leaders find this ranking to be a valuable tool in helping them to think of water as an opportunity and as a resource for economic development while also meeting the critical needs and safety of their residents and the environment.


VEDI LINK

Download the Programme

See all the information about the forum

DOWNLOAD

RICHIEDI L'ACCREDITO

La richiesta di accredito è disponibile sino a esaurimento dei posti.

RICHIEDI L'ACCREDITO 

PATROCINI ISTITUZIONALI

 

 

  

    

 

 

 

 


  PARTNER SCIENTIFICI

 

 


 MAIN SPONSOR

 

  


 GOLD SPONSOR

 

 


 SILVER SPONSOR

 

 


 PARTNER

 


MEDIA PARTNER

 


GRAZIE A